Evoluzione degli uffici arredati

Evoluzione degli uffici arredati

Evoluzione degli uffici arredati

Il mondo fisico e il mondo digitale si stanno sempre più combinando, si confondono i confini tra aree private, pubbliche e condivise.

Comprendere come connettere le risorse di lavoro in questo nuovo ambiente di lavoro flessibile è fondamentale per la progettazione di uffici di nuova generazione.

Gli spazi di lavoro, gli uffici possono essere più efficienti, user-friendly e favorire la creatività. E’ possibile realizzare mappe digitali che rappresentano l’uso degli uffici nel corso della giornata, utilizzando i segnali Bluetooth e Wi-Fi. Esaminando così le modalità con cui vengono utilizzati gli spazi, si può progettare il design di conseguenza. Gli ambienti di lavoro possono essere meglio progettati per sfruttare le opportunità offerte dallla mobilità di notebooks, smartphones, WiFi e dal crescente desiderio di collaborazione.

Le tecnologie digitali stanno trasformando il modo in cui ci muoviamo, comunichiamo e lavoriamo; la collaborazione richiede un nuovo tipo di ufficio, Internet delle cose consente la creazione di luoghi di lavoro che rispondono dinamicamente.

Evoluzione degli uffici arredati

Evoluzione degli uffici arredati

In passato si riteneva che con la maturazione del mondo digitale, il mondo fisico sarebbe diventato meno importante. Alcuni pensavano che le città non sarebbero state più necessarie. Tali previsioni si sono rivelate errate, in quanto il mondo fisico ed il mondo digitale si sono combinati in spazi ibridi.

Il web si sta espandendo nello spazio fisico, sta diventando Internet delle cose e sta cambiando il modo in cui possiamo raccogliere ed interagire con informazioni dalle nostre città, dai nostri edifici, dall’ambiente in cui viviamo.
I telefoni cellulari sono diventati un importante ponte tra il fisico e il digitale: il numero di connessioni cellulari è cresciuto enormemente. E cresceranno ulteriormente le connessioni tra telefoni cellulari, tra persone e macchine, tra macchine e macchine.

Anche il concetto di spazio pubblico e spazio privato cambierà. In passato si riteneva che le quattro funzioni della città erano casa, lavoro, ricreazione e trasporto e che queste funzioni dovessero esistere autonomamente.

Ma oggi tale suddivisione non è più attuale perchè inefficiente:  sarebbe assurdo costruire un quartiere “dormitorio” che viene utilizzato solo poche ore durante il giorno, e poi resta vuoto per il resto del tempo. Del resto tale impostazione è stata successivamente superata creando quartieri a sviluppo misto, dove si trova un poco di tutto.
Ma la rivoluzione digitale sta cambiando ulteriormente il modello, modificando i confini tra spazio privato, spazio pubblico, generando lo spazio condiviso.
In passato occorreva sedersi all’interno di uffici, spazi e laboratori informatici per poter lavorare. Oggi, grazie ai computer portatili e WiFi, le persone possono svolgere lo stesso lavoro ovunque, da casa, dalla biblioteca, dal bar, all’esterno, in un parco. Le varie attività private e di lavoro tendono a sovrapporsi nello stesso spazio. Gli uffici individuali possono essere il luogo in cui si lavora al mattino, il bar a pranzo, la casa nel pomeriggio. I co-spazi e le aree esterne stanno emergendo come importanti nuove opzioni per l’ufficio.
Nei nuovi uffici e spazi condivisi, i corridoi, gli spazi comuni e gli spazi esterni sono pensati anche per dare una flessibilità inerente ad una nuova funzione: è finito il tempo in cui per lavorare si era incatenati a una scrivania. Oggi è possibile usare l’ “esterno” dell’ufficio come una estensione dell’ufficio.
Gli esseri umani sono stati all’aperto per migliaia di anni, e ora possono in parte tornare a quell’esperienza, in spazi studiati per promuovere la collaborazione e la creatività. I nuovi spazi di lavoro sono più flessibili e dinamici per soddisfare un’ampia varietà di esigenze.
Gli spazi di lavoro più evoluti possono essere aperti o chiusi e modificati nel corso della giornata per realizzare spazi privati e spazi per la collaborazione creativa. Questi uffici non hanno layout totalmente aperto o chiuso, ma sono trasformabili adattandosi alle esigenze degli utenti in un dato momento.

Keywords:Evoluzione degli uffici arredati, workplaces, ufficio fisico, ufficio digitale, ufficio ibrido, spazi condivisi, Evoluzione degli uffici arredati, coworking. Uffici-arrdati.net. Centro Uffici Arredati. Centro Il Faro