Incentivi CULTURA CREA per turistico ristorazione

Incentivi CULTURA CREA per turistico ristorazione

Incentivi CULTURA CREA per turistico ristorazione

CULTURA CREA fondi perduti 20% e tasso zero 60% agli operatori della ristorazione e ricezione turistico alberghiero
Sei un imprenditore turistico o della ristorazione da più di 36 mesi e il tuo Comune si trova in Campania, Basilicata, Calabria o Puglia?
Musei, Alberghi, Ristoranti, Bar, Gelaterie, Pasticcerie, Rosticcerie, Villaggi, Tour Operator, Agenzie viaggi
Con CULTURA CREA puoi ottenere finanziamenti ai tuoi progetti fino a € 500.000, da restituire in 8 anni, dei quali (non sono ammessi costi di ristrutturazioni):
• 20% a fondo perduto
• 60% a tasso zero
Le agevolazioni aumentano se sei sotto i 35 anni o donna!

Incentivi CULTURA CREA per turistico ristorazione

OBIETTIVO: Sostegno sviluppo micro, piccole e medie imprese industria culturale, turistica, creativa, spettacolo e manifatturiero tipico locale.
A CHI SI RIVOLGE: Società con anzianità superiore a 36 mesi, comprese le cooperative.
ATTIVITA AMMESSE: Progetti per la fruizione turistico/culturale dei territori individuati come attrattori, per la promozione e comunicazione, per la valorizzazione delle risorse culturali, per il recupero e valorizzazione di produzioni tipiche locali.

COSA FINANZIA:

Investimenti di importo non superiore a €500.000.
Spese ammissibili:
– Investimenti in macchinari, impianti e attrezzature, programmi informatici, brevetti, licenze e marchi, certificazioni e know how (sostenute dopo la presentazione della domanda ed entro 12 mesi dalla stipula del ctr di finanziamento).
– Spese di gestione personale dipendente qualificato assunto dopo la presentazione della domanda servizi per tecnologie dell’informazione e della comunicazione consulenze specialistiche esterne.

AGEVOLAZIONI:

Tasso zero (senza garanzie): fino al 60% della spesa ammessa, con restituzione in 8 anni oltre ad un anno di preammortamento per il periodo di realizzazione dell’investimento elevabile al 65% in caso di impresa a maggioranza femminile o giovanile o in possesso del rating di legalità.
Contributo a fondo perduto: fino al 20% della spesa ammessa, elevabile al 25% in caso di impresa a maggioranza femminile o giovanile o in possesso del rating di legalità.

(le imprese beneficiarie dovranno apportare risorse proprie pari alla parte della spesa ammissibile non coperta da agevolazioni).

TERRITORI: Comuni nell’elenco aree di attrazione culturale Regioni: Basilicata ,Calabria Campania, Puglia (segnalaci il tuo Comune e il tuo progetto)
Per saperne di più: Invitaliainfo@il-faro.com
Per le imprese: Consulenze su appuntamento